...

...

domenica 12 febbraio 2012

Sweet Heart Red Velvet & cookies, per un dolce San Valentino




torta san valentino

San Valentino non è San Valentino senza Red Velvet- reciterebbe forse oggi l'incipit di uno dei romanzi più famosi di tutti i tempi, di fronte alla enorme diffusione di questa torta, in occasione della Festa degli Innamorati. E' un fenomeno recentissimo che ha dilagato senza pietà, travolgendo anche gli irriducibili dei Baci Perugina: ma le carte in regola per affermarsi, questa torta le ha tutte: non solo è buona da far paura, ma è un'ottima base per le decorazioni in pasta di zucchero,altro fenomeno di importazione che, dopo anni di tiepide accoglienze, sta furoreggiando anche da noi.


Per questa torta occorre

- uno stampo a cuore (larghezza max.20- 22 cm)

- per la torta
200 g di farina
180 g di zucchero semolato
3 uova
20 g di cacao
60 g di burro pomata
60 g di olio di semi di arachidi
1 bustina di lievito per dolci
120 g di latticello*
un pizzico di sale
colorante rosso (preferibilmente in gel)

*per il  latticello
60 g latte
60 g di yogurt
qualche goccia di limone

-per la crema meringata al limone
2 albumi
200 g di zucchero semolato
150 ml di acqua
60 g di burro pomata
2 cucchiai di succo di limone

forno a 170 gradi, modalità statica
35-40 minuti


- per la pasta da zucchero
450 g di zucchero a velo
50 g di amido di mais
40 g di burro
3 fogli di colla di pesce
50 g di  glucosio
30 g di acqua fredda
colorante rosa in gel
colorante rosso in gel

tempo di riposo: 24 ore

Collage di torta


Per la torta

Preparare il latticello: in una ciotola, unire il latte e lo yogurt, aggiungere qualche goccia di succo di limone e il colorante. Lasciar riposare per 10 minuti

In una ciotola capiente, setacciare la farina, lo zucchero, il lievito, il cacao e il sale.

Importante! 
La dose di cacao determina la densità del colore: se volete una torta più rossa, aumentate a 30 g. Se invece la preferite della tonalità della foto, usate i 20 g indicati nelle dosi.

In una planetaria o con le fruste elettriche montare il burro ammorbidito con l'olio, fino a fare una crema omogenea. A quel punto aggiungere le uova, uno alla volta

Importante!
Il secondo uovo va aggiunto quando il composto di burro è diventato di nuovo spumoso: a quel punto, si aggiunge il secondo uovo e si continua a montare, fino a riportare la crema ad uno stato soffice.

Quando il composto è spumoso, aggiungere in due tempi gli ingredienti secchi e il latticello: prima si aggiunge la metà degli ingredienti secchi (vale a dire la miscela di farina, cacao, lievito e sale); poi la metà del latticello; poi ancora gli ingredienti secchi e a chiudere il latticello.

Importante!
In questa fase, mescolate con le fruste a bassa velocità. Al pari della maggior parte dei dolci statunitensi, anche la Red Velvet non necessita di lunghi tempi di lavorazione. Appena gli ingredienti secchi sono bene amalgamati con quelli liquidi, l''impasto è pronto.

Versare l'impasto in uno stampo a forma di cuore (o in una tortiera del diametro di 20- 22 cm), precedentemente imburrato e infarinato e infornate a 170 gradi, modalità statica, per 35 minuti circa. Fate la prova stecchino e sfornate appena questo risulta umido.

Nel frattempo, preparare la crema

In un casseruolino dal fondo non  spesso, unire l'acqua e lo zucchero e mettere sul fuoco, a fiamma media. Quando inizia a bollire, pulire i bordi con un pennellino inumidito in acqua e far proseguire il bollore fino alla temperatura di 121 gradi.


Se non avete un termometro da cucina, fate la seguente prova: mettete qualche goccia di sciroppo in un bicchiere di acqua fredda. Si dovrebbe formare una pallina:prendetela fra il pollice el'indice e sollevate le dita: se si forma un filo di zucchero elastico, lo sciroppo è pronto. Tecnicamente, questa si chiama prova della media bolla.


Importante!
Lo sciroppo non deve superare i 121 gradi: piuttosto, meglio 118- 120.


In una planetaria o con le fruste elettriche montare gli albumi e far colare lentamente lo sciroppo di zucchero, sempre senza smettere di montare, fino al completo raffreddamento: ci vorrano 10- 15 minuti: in questo modo, si avrà la classica meringa italiana

Quando la meringa sarà arrivata a temperatura ambiente, sempre continuando a montare, aggiungere il burro a fiocchetti e due cucchiai abbondanti di succo di limone: smettere di montare quando il burro si sarà completamente amalgamato, coprire con un foglio di pellicola trasparente e mettere in frigo fino al momento dell'uso.


torta san valentino


La Pasta da Zucchero

La pasta da zucchero va preparata con un giorno di anticipo, perchè necessita di 24 ore di riposo, avvolta in pellicola trasparente, in un luogo asciutto: io la chiudo in contenitore ermetico per alimenti e la tengo in un armadio della dispensa.

Per preparare la pasta da zucchero fate così:
- ammollate la colla di pesce in acqua fredda, per almeno 10 minuti
-  preparate un bagno maria con  il glucosio, il burro e l'acqua e la colla di pesce ben strizzata e scaldate fino a quando la colla di pesce si sarà sciolta.

Importante!
questa operazione va fatta a freddo: solo dopo, scaldate il composto a bagnomaria, mescolando con un cucchiaio, fino a quando la colla di pesce si sarà sciolta, senza portarlo a bollore.

Setacciare insieme zucchero e amido di mais nella ciotola della planetaria. Aggiungere lo sciroppo di glucosio e azionare la frusta, a velocità 2: quando si formerà un composto "bricioloso", trasferite il tutto sul piano di lavoro spolverato con poco zucchero a velo e impastate.
Se non avete la planetaria, potete servirvi di un semplice cucchiaio, con cui procedere nelle prime fasi di amalgama dello zucchero con lo sciroppo e poi lavorare a mano, su un piano di lavoro leggermente spolverato di zucchero a velo, se è il caso. 
La pasta sarà pronta quando non si attaccherà più alle mani: formare una palla, avvolgerla in pellicola trasparente e lasciar riposare in luogo asciutto.

Importante!
Le dosi della pasta di zucchero sono precise: di conseguenza, non bisogna aggiungere troppo zucchero a velo durante la lavorazione. Può tuttavia capitare che qualche fattore esterno legato alla temperatura della stanza dove si lavora possa influire sull'umidità del vostro impasto. Nel caso, aggiungete un po' di zucchero a velo ma sempre con molta parsimonia. 

Per quanto riguarda l'aggiunta del colorante, potete scegliere se aggiungerlo mentre unite allo zucchero lo sciroppo di glucosio oppure al momento dell'uso, impastando di nuovo. 



Montaggio della torta
Quando la red Velvet sarà completamente raffreddata, tagliarla a metà, per il largo

Importante!
La torta deve essere ben fredda. Di solito, la sforno alla sera, la lascio raffreddare, la avvolgo in un foglio di pellicola e la lascio in frigo tutta la notte. Taglio al mattino, senza dfficoltà. 
In questo caso, l'impasto scelto è molto morbido e tende a sbriciolarsi: per tagliarla, vi conviene aiutarvi con una spatola larga. 
Per lo stesso motivo, disponete la crema meringata con l'aiuto di un sac à poche senza beccuccio, procedendo a spirale: aiutatevi con una spatola solo alla fine, restando sulla superficie della crema.


Ricomponete la torta e iniziate a coprirla con la pasta di zucchero secondo la sequenza fotografica :


Collage di torta1

1. con un mattarello leggermente cosparso di amido di mais stendete la pasta da zucchero in foglio sottile, su un piano di lavoro spolverato anch'esso con amido di mais e ricoprite tutta la torta. 
2.con una rotella liscia, ritagliate i bordi attorno al perimetro della torta.
3. se desiderate rivestire anche laparte inferiore, capovolgete la torta e ricopritela con un altro foglio di pasta da zucchero. Ritagliate i bordi e ricongiugeteli a quelli soprastanti,con una lieve pressione delle dita. 

Preparate due salsicciotti,  uno di pasta di zucchero bianca e uno di pasta di zucchero rosa ed intrecciarli fra di loro: formeranno il bordo della torta. 
Per le decorazioni, potete preparare dei fiori di pasta di zucchero o, più semplicemente, dei cuoricini, ritagliandoli con uno stampo da un foglio di pasta di zucchero rossa, che attaccherete a vostro piacere, usando dell'albume non sbattuto. 


torta san valentino
A oggi pomeriggio, con un po' di biscotti!
ciao
Cristina

33 commenti:

  1. Cara Cristina, benvenuta tra noi! Un esordio meraviglioso con questa esplosione di rosa e rosso veramente incantevole. Ho cercato spesso in giro la ricetta della Velvet red cake e la tua versione mi sembra fantastica. La userò certamente per la torta di compleanno della mia bambina. Ti auguro un grande successo e soprattutto di poter dare realtà ai tuoi sogni. Un caro abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  2. Semplicemente un capolavoro! Io adoro la red velvet, tra l'altro!

    RispondiElimina
  3. Abbiamo ammirato le tue meraviglie da vicino.
    Questa è un altro tuo capolavoro. Benvenuta nel mondo dei blogger. Quando arrivano i bravissimi, c'è sempre spazio.
    Buon lavoro!
    Anna Luisa e Fabio

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia!!! perfetta direi

    RispondiElimina
  5. Bravissima, cara omonima!! Questa torta è spettacolare, ma dalle tue mani magiche non poteva uscire niente di meno bello :)))
    Benvenuta nel mondo dei blog, ti auguro di tutto cuore tanto, tanto successo!
    Un abbraccio fortissimo

    RispondiElimina
  6. è stupenda!
    di una perfezione incredibile e raccontata così passo a passo..deavvero geniale!

    RispondiElimina
  7. Ottimo Cristina!!!Finalmente sei arrivata......ho avuto il privilegio di gustare la tua "borsetta" assolutamente insuperabile!!
    Ora fai lavorare la "tua amica" che metta nero su bianco cio' che sai fare......noi siamo in trepidissima attesa.
    Questa torta l'avrei voluta regalare con tutto il "cuore" a due giovani innamorati.......che peccato non essere piu' vicini........ma troveremo il sistema sicuramente.
    Un abbraccio di sostegno sincero.
    Diana

    RispondiElimina
  8. Non ho parole: tanta bravura mi lascia muta, in ammirazione estatica!!!!

    RispondiElimina
  9. ho visto questa foto su Facebook e sono arrivata qui! Una torta veramente splendida!! Complimenti!

    RispondiElimina
  10. E' spiegata talmente bene che anche io potrei riuscire a rifarla!! Sei bravissima!

    RispondiElimina
  11. Un vero capolavoro, tu sei bravissima!!! Complimenti e in bocca al lupo per il tuo nuovo blog

    RispondiElimina
  12. Debutto in grande stile, la red velvet è la mia torta preferita, morbida, semore umida, profumata, certo le mie sono bruttine a confronto! :)

    RispondiElimina
  13. Che esordio spettacolare Cristina! Benvenuta e grazie per condividere queste meraviglie, in bocca al lupo
    Cristina G

    RispondiElimina
  14. Ho fatto la red velvet una sola volta e alla fine di rosso c'erano solo le mie orecchie fumanti di rabbia...la torta, invece, era marrone testa di moro...Benvenuta nel mondo dei bloggers, ti auguro di divertirti un sacco!

    RispondiElimina
  15. Troppo bella!!! Ad essere almeno in parte così brava come te!
    Benvenuta tra noi, Cristina!

    RispondiElimina
  16. Voglio lezioni private!!!! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  17. Ciao Cristina, benvenuta nella blogsfera...questo è un inizio col botto!

    bellissima e bravissima

    ciao loredana

    RispondiElimina
  18. Io non ho avuto la fortuna di gustare le tue meraviglie, ma so...so..quanto sei brava, benvenuta in questo splendido mondo...baci, Flavia

    RispondiElimina
  19. Complimenti davvero bellissima! Brava Brava! Poi la red velvet ha sempre un certo fascino!
    Anche io sono nuova del campo, e mi piacerebbe tanto facessi un giro sul mio blog:
    www.dolcebenessere.com
    Ciao! a presto!
    kika

    RispondiElimina
  20. I miei complimenti più sinceri ed un caldo benvenuto!
    Sono incantata da tanta bravura! :-)
    A presto!

    RispondiElimina
  21. Stefania di Cardamomo&Co ha proprio ragione, sei un fenomeno!
    Mi sono unita ai tuoi lettori.
    Se ti va passa da me!
    Baci
    Ale

    RispondiElimina
  22. E' veramente un capolavoro, ti faccio i miei complimenti!!!!! *___* Che bella!!! E poi la spiegazione è curatissima e precisissima!!! Grazie mille! :)
    Corro a iscrivermi subito alla lista dei tuoi sostenitori!!!!! A presto!

    RispondiElimina
  23. Benvenuta e mi unisco alle amiche: un esordio strepitoso !!!!!!!!!!
    Ciao, Simonetta

    RispondiElimina
  24. Benarrivata!! Piacere di conoscerti!!! Sei bravissima, una torta romantica e bellissima!!! A presto!

    RispondiElimina
  25. Benvenuta nel magico mondo virtuale, Cristina.
    E se le premesse sono queste...;-)

    RispondiElimina
  26. Premessa. Non amo i cuori, non amo il rosa però sono rimasto senza parole per il dettaglio realizzativo, complimenti!
    Prenderò parecchi spunti da questo blog e spero di imparare molto dalla tua bravura. Quando i blog sono come questi non sono mai pochi, d'altra parte lo scotto di una simile scelta già lo paghi frequentando la Raravis! :P ahahahah
    Benvenuta! :))

    RispondiElimina
  27. Ciao Cristina!!! Benvenuta tra di noi, e per fortuna che sei arrivata! Come potevamo restare senza queste tue creazioni meravigliose? Un abbraccio, Bucci

    RispondiElimina
  28. io non festeggio san valentino ma questa torta è super!!! piacerebbe anche a me cimentarmi in questo tipo di pasticceria ma è troppo difficile però mi salvo questo tuo passo passo non si sa mai :-) benvenuta in questo pazzo pazzo mondo :-)

    RispondiElimina
  29. Sto cominciando da poco ad interessarmi delle decorazioni in pasta di zucchero. Se questo è il post d'esordio, io rimango incollata qui, con gli occhi spalancati :-) Benvenuta!

    RispondiElimina
  30. Brava Cristina, il club delle pasticciere pasticcione (di cui ovviamente sono degna socia) pende dalle tue labbra!!!!
    Complimenti anche per le dettagliatissime descrizioni dei vari passaggi.....
    Un abbraccio
    Licia

    RispondiElimina
  31. bravissima! e complimenti per le spiegazioni!

    RispondiElimina
  32. ciao e complimenti x la torta è bellissima!!!!....volevo kiederti ke ieri sera....avendo ank'io uno stampo a cuore delle tue stesse dimensioni, mi sono cimentata a fare la tua ricetta ma.....quando l'ho tagliata non era rossa ma a cacao....come mai?....eppure ho seguito tutto passo passo....mi potresti aiutare! <3

    RispondiElimina