...

...

lunedì 20 febbraio 2012

Torta e biscotti in maschera, per festeggiare il Carnevale!

Collage di Carnevale 


Il titolo dice molto, ma non tutto: perchè la vera peculiarità  dei dolci di oggi non è solo l'attinenza col Carnevale, quanto piuttosto l'estrema semplicità della loro realizzazione. La torta è una base al limone, farcita con una crema di burro al latte e rivestita di pasta da zucchero; i biscotti sono delle banalissime (ma non per questo meno che buone!) frolle, a cui è stato aggiunto del colorante in pasta. Pochissime istruzioni per sagomare le forme e per il resto, via libera alla vostra fantasia! Altrimenti, che Carnevale sarebbe???




torta in maschera



Per la torta in maschera

1 stampo meglio se quadrato, di 20cm per lato
Forno a 180 gradi, modalità statica
Tempo di cottura: 30 minuti circa 

per la torta al limone

200 g di burro a temperatura ambiente
180 g di zucchero semolato
3 uova medie
180 g di farina
30 g di fecola di patate
la scorza grattugiata di un limone non trattato 
il succo di mezzo limone,filtrato
1 cucchaino di lievito (facoltativo) 
un pizzico di sale 


Per la crema al burro e latte

1 hg di burro pomata
30 ml di latte intero fresco
2 hg di zucchero a velo



Per la decorazione

Confettini colorati
 
Preparare la torta

Con le fruste elettriche, montare il burro con lo zucchero, finchè diventa bianco e spumoso. 
Aggiungere le uova, uno alla volta

Importante!
E' bene aggiungere il secondo uovo solo dopo che il composto di burro sarà tornato spumoso. Lo stesso vale per il terzo uovo: fin quando il composto non ritorna alla cremosità di prima, non si deve aggiungere nulla

Aggiungere la scorza e il succo di limone e incorporarli con una spatola, facendo attenzione a non smontare il composto.

Unire fecola e farina setacciate, tutte in una volta, insieme al pizzico di sale. Se usate il lievito, unitelo in questo punto del procedimento

Importante!
Personalmente, non uso il lievito: l'aria incorporata dalla torta durante la lavorazione è sufficiente a farla crescere in cottura. Se però non vi sentiti sicuri della riuscita, potete aggiungerne un cucchiaino.
Invece, è sempre fondamentale il pizzico di sale: esalta il sapore dei dolci.

Imburrare e infarinare uno stampo quadrato dal lato di 20 cm 

Importante!
se non avete uno stampo quadrato, potete usarne uno rotondo, del diametro di 22 cm.

Cuocere a 180 gradi, modalità statica, per circa 30 minuti. Fare la prova stecchino: la torta sarà pronta quando lo stecchino uscirà asciutto. 

Preparare la crema al burro e latte

Con le fruste elettriche, montare a crema tutto il burro con 50 g di zucchero a velo. Quando il composto sarà spumoso, sempre montando, aggiungere il latte, tutto in una volta, e il resto dello zucchero a poco a poco: otterrete una crema sofficissima, dalla consistenza simile a quella di una meringa. 

Importante!
In questo caso, non aggiungo nessun aroma alla crema, perchè essa farcirà una base molto profumata di limone. Se decidete di usarla come farcitura di altre torte, potete aromatizzarla a vostro piacere. 

torta in maschera

Per la realizzazione della torta in maschera

Una volta sfornata la torta, è fondamentale che la si faccia raffreddare bene. Potete anche prepararla alla sera e farcirla la mattina seguente: in tal caso, avvolgetela in pellicola trasparente, una volta raffreddata, e tenetela in frigo fino al momento dell'uso.



Su un foglio di carta da forno, disegnare la sagoma di una maschera, della larghezza massima di 20 cm e ritagliarla. Disporla sulla torta e fissarla ai bordi con 4 stuzzicadenti, per evitare che si sposti. Con un coltello affilato, tagliare la torta lungo il perimetro della sagoma. 

Eliminare gli stuzzicadenti e la sagoma in carta da forno e metterla da parte.

Tagliare la torta trasversalmente, a metà e farcirla con la crema al burro e latte. 

Cospargere di crema anche i lati, spatolando bene tutto intorno, in modo da fare uno strato leggero ed uniforme. 

Misurare l'altezza della torta così ottenuta e  mettere in frigo per un'oretta. 

Nel frattempo,  colorare la pasta di zucchero che avrete preparato il giorno prima e lasciarla riposare fasciata nella pellicola in luogo asciutto, grosso modo per il tempo che serve alla torta per compattarsi bene. 

Estrarre la torta dal frigo. 

Stendere la pasta da zucchero con l'aiuto di un mattarello leggermente infarinato con amido di mais e tagliare delle strisce rettangolari, alte quanto il bordo della torta. L'ideale sarebbe fare un'unica striscia, che contenga tutto il perimetro della torta. Se non ci riuscite, fate due pezzi,con l'avvertenza di unirli su retro del dolce, in modo che non si veda il ritocco. 

Riprendere la sagoma in carta da forno, disporla sulla pasta da zucchero e ritagliarla lungo i bordi. Disporla sulla torta, facendola aderire con una lieve pressione delle mani alla pasta da zucchero dei bordi. 

Io ho coperto anche il fondo della torta, perchè la presentazione richiedeva di metterla in verticale. Se la servite su un piatto da portata, potete ricoprire solo la superficie.

Risistemare la sagoma in carta da forno sulla torta e con uno stuzzicadenti, tratteggiare sulla pasta di zucchero la sagoma degli occhi. Togliere la sagoma e iniziare la decorazione. 

Importante!
ho fissato le perline con la glassa reale, che garantisce una tenuta maggiore dell'albume. E' però essenziale stenderne poca per volta,poichè tendeadasciugarsi immediatamente. Per evitare contrasti cromatici, l'ho colorata con la stessa gradazione della pasta da zucchero.

Per la decorazione degli occhi: riprendere il contorno col la glassa reale messa in un sac à poche o in un cornetto fatto con carta da forno e, con l'aiuto di una pinzetta, fatevi aderire le perline. 

Potete anche prenderle con le mani: in tal caso, fate attenzione che siano asciutte e lavorate velocemente: le perline,infatti, tendono a perdere il colore. 
Per dare laprofondità agli occhi, ho spennellato con un colorante nero, in polvere. 

Ho proseguito così, lungo tutto il perimetro della torta, come potete vedere nella foto. Per esaltare l'azzurro della maschera, ho spennellato tutto con un colorante in polvere color argento.


 I biscotti di Carnevale




biscotti carnevale

Per i biscotti: 

Ancora una volta, una ricetta semplicissima di frolla, a cui è stato aggiunto del colorante in pasta, a piacere, secondo il procedimento che potete trovare qui 

Per i biscotti a forma di mascherina: 
dopo aver preparato e colorato la frolla, lasciatela riposare in frigo per almeno un'ora.  Spianatela con il mattarello leggermente infarinato e con una sagoma ritagliata su cartoncino a forma di maschera modellate i vostri biscotti

Importante!

quando modellate la frolla, usate sagome in carta o cartoncino: questo perchè la carta da forno, essendo più leggera,  ha bisogno di essere fissata con stuzzicadenti o altro e sulla frolla è piuttosto complesso, non fosse altro perchè rallenterebbe le operazioni, visto che di solito le infornate di biscotti contengono più pezzi. E' meglio servirsi di sagome in materiale più pesante, che si appoggia naturalmente alla frolla e non si sposta durante la lavorazione.

Disporre le mascherine in una teglia, rivestita di carta da forno

Per dare la forma del naso: bagnare un po' di carta da forno, strizzarla bene, ritagliare delle strisce larghe circa due cm , tante quante sono le maschere. Appallottolarle, in modo da formare delle piccole palline e disponete ciascuna di esse sotto ogni mascherina, a metà, in corrispondenza del naso.

Infornate a 170 gradi per 10 minuti. 



Per i raimbow cookies 



Collage di biscotti carnevale

Il procedimento è lo stesso seguito per i biscotti a forma di mascherina,per quanto riguarda la lavorazione.
Invece, per quanto riguarda la decorazione, bisogna seguire questo procedimento.

colorare la pasta frolla nei sette colori del'arcobaleno 
quelli che vedete in foto sono un riciclo della pasta frolla avanzata dalle mascherine, per cui di sicuro manca qualche colore: se volete essere ortodossi, usateli tutti e sette. 
Stendete ogni pezzo di frolla colorata in sette rettangoli  più o meno della stessa altezza, larghi circa 4-5 cm,  sovrapponeteli l'uno sull'altro e pareggiateli .
Avvolgeteli in pellicola trasparente e metteteli in frigo, a riposare, per circa un'oretta. 
Tagliarli a fette spesse mezzo cm ,disporli su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere a 170 gradi per 10 minuti

7 commenti:

  1. Ma perché non abitiamo più vicine?

    RispondiElimina
  2. Cristina ci sta viziando, quella torta a forma di maschera è bellissima, belli i colori, bello l'interno e belli i biscotti!

    RispondiElimina
  3. MI dicono che quella torta e la sua crema sono le basi più strabilianti mai assaggiate ... non mi resta che provare!

    RispondiElimina
  4. Ma che bella la torta mascherina! Quella fettina azzurra è proprio bella! E anche i biscotti coloratissimi mi piacciono un sacco, complimenti, un bellissimo carnevale!

    RispondiElimina
  5. troppo brava!!!
    ma quand'è che inizi le spedizioni????
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Sei davvero un'artista! Io non so andare oltre le torte da colazione, al massimo ho osato la sacher, ma visiterò comunque quotidianamente il tuo blog, perchè le tue creazione meritano di essere guardate. Complimenti.

    RispondiElimina
  7. La torta in maschera è davvero magnifica. Hai una fantasia sconfinata...non è che te ne avanza un po'? Troppo brava....Un bacione, Pat

    RispondiElimina